Costiera Amalfitana

Scala: il borgo più antico della Costiera Amalfitana

Scala è un piccolo borgo situato nella catena dei monti Lattari, a 450 metri sul livello del mare, che offre scenari di singolare bellezza paesaggistica ed ambientale. Questo villaggio, il più antico della Costiera Amalfitana, è immerso nel verde dei boschi, tra terrazzamenti di uliveti e vigneti. Scala è il luogo ideale per chi vuole trascorrere una vacanza all’insegna della tranquillità e del relax, lontano dalla frenesia della città.

Dalla cima di Scala, in località Campidoglio, la vista panoramica regala un’immagine unica di Ravello in tutto il suo splendore, con i suoi giardini lussureggianti di Villa Cimbrone sulla punta del promontorio, le aspre montagne, la costa e il Golfo di Salerno. La posizione strategica di Scala lo rende un punto di partenza ideale per visitare la Costiera Amalfitana e le città circostanti, come Amalfi, Positano e Sorrento. Inoltre, Scala è facilmente raggiungibile grazie alla presenza di numerosi mezzi di trasporto pubblico, come l’autobus SITA, che collega il borgo con le principali località della Costa.

Storia di Scala e Ravello

Origini

Scala e Ravello sono due cittadine situate sulla costa amalfitana, in provincia di Salerno. Le origini di questi centri sono da mettere in relazione con le vicende che, tra i sec. 4° e 6°, spinsero molti abitanti della Campania ad abbandonare le città costiere e a rifugiarsi sui monti.

Scala deve il suo nome alla posizione geografica: è infatti situata su una collina e il suo centro storico è caratterizzato da una serie di scale e vicoli che si snodano tra le case.

Sviluppo

Nel corso dei secoli, Scala ha subito diverse dominazioni: prima quella dei Longobardi, poi quella dei Normanni e infine quella degli Angioini. Nel Medioevo, la cittadina era famosa per la sua attività commerciale e per la produzione di tessuti e ceramiche.

Con l’avvento del turismo, Scala e Ravello sono diventate mete ambite per i viaggiatori che cercano un’esperienza autentica e lontana dal caos delle città. Oggi, queste due cittadine sono apprezzate per la loro bellezza naturale, i loro monumenti storici e la loro cucina tradizionale.

In particolare, Ravello è conosciuta per la sua musica e per il Festival della Musica che si tiene ogni estate nei giardini della Villa Rufolo. La cittadina è anche famosa per la sua architettura e per le sue vedute panoramiche sulla costa amalfitana.

villa rufolo

Scala e Ravello sono due gioielli della costiera amalfitana che meritano di essere visitati per scoprire la loro storia, la loro cultura e le loro bellezze naturali.

Architettura di Scala

Scala è un paese dalla storia antica e dalla bellezza senza tempo. L’architettura della città è una testimonianza del passato e della cultura della regione.

Esperienze Turistiche

Tour Guidati

Scala è una città della Costiera Amalfitana che offre numerose opportunità di visite guidate. I turisti possono scegliere tra una vasta gamma di tour privati o di gruppo, in base alle loro preferenze e al budget. I tour guidati sono un’ottima opzione per coloro che vogliono scoprire le bellezze di Scala, senza doversi preoccupare di organizzare il viaggio da soli.

Vista da Ravello sul villaggio di Scala, Costiera Amalfitana Italia
Vista da Ravello sul villaggio di Scala, Costiera Amalfitana Italia

Gastronomia Locale

La cucina di Scala è caratterizzata da piatti tipici della tradizione italiana, con un’attenzione particolare ai prodotti locali e di stagione.

Piatti Tipici

Tra i piatti tipici della zona, si possono trovare le melanzane ripiene, le lasagne alla napoletana e la pasta con le sarde. Inoltre, non si può non menzionare la famosa pizza napoletana, preparata con ingredienti di alta qualità come la mozzarella di bufala e il pomodoro San Marzano.

Un altro piatto molto apprezzato è la parmigiana di melanzane, un piatto vegetariano a base di melanzane fritte, mozzarella, pomodoro e basilico.

Alloggi a Scala Ravello

Scala, è circondata da colline e montagne. È una meta turistica popolare grazie alla sua vicinanza a Ravello e alla sua posizione panoramica sulla costa. Ci sono diverse opzioni di alloggio disponibili a Scala, tra cui hotel di lusso e case vacanze.

Come Arrivare

Scala, è molto apprezzata dai turisti per le sue bellezze naturali, architettoniche e culturali. Ecco alcuni consigli su come raggiungerla.

Trasporti Pubblici

Per chi vuole utilizzare i trasporti pubblici, ci sono diverse opzioni disponibili. La linea 5110 di autobus SITA collega Scala e Ravello con Amalfi, il capolinea della tratta. Il servizio è attivo tutto l’anno, con corse ogni 30 minuti circa. Il prezzo del biglietto varia a seconda della tratta e del periodo dell’anno. In alternativa, è possibile utilizzare i taxi locali, ma i prezzi sono generalmente più alti rispetto ai mezzi pubblici.

Percorsi Auto

Per chi preferisce utilizzare l’auto, la strada statale 163 (SS 163) è la principale arteria di collegamento tra le località della Costiera Amalfitana. Da Salerno, si può percorrere l’autostrada del Sole A3 e uscire a Vietri sul Mare, seguendo poi le indicazioni per la SS 163. Dopo circa 25 km si arriva a Ravello, mentre Scala dista solo 7 km. È possibile parcheggiare l’auto nelle aree apposite, ma si consiglia di prestare attenzione alle limitazioni di sosta e alle strade strette e tortuose della zona.

In generale, si consiglia di pianificare il viaggio con anticipo, tenendo conto delle condizioni del traffico e delle limitazioni imposte dalle strade della Costiera Amalfitana. In ogni caso, Scala e Ravello sono sicuramente due destinazioni da visitare, per chi cerca bellezza, cultura e relax in un ambiente suggestivo e unico al mondo.

Indicazioni stradali per Scala

Consigli di Viaggio

Se state pianificando un viaggio nella Costiera Amalfitana, non potete perdervi la visita a Scala e Ravello. Queste due località sono tra le più belle e caratteristiche della zona, e offrono molte opportunità per scoprire la cultura, la storia, la natura e la gastronomia della regione.

Ecco alcuni consigli utili per organizzare al meglio la vostra visita:

Come Arrivare

Scala e Ravello sono facilmente raggiungibili in auto o in autobus. Se viaggiate in auto, potete prendere l’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria e uscire a Vietri sul Mare. Da qui, seguite le indicazioni per la SS163, che vi porterà lungo la Costiera Amalfitana. Se invece preferite l’autobus, potete prendere la linea SITA da Salerno o da Amalfi.

Cosa Vedere

Scala è il borgo più antico della Costiera Amalfitana, e offre molte attrazioni interessanti, come la Chiesa di San Lorenzo, la Chiesa di Santa Maria della Porta, la Chiesa di Sant’Eustachio e il Castello di Scala. Ravello, invece, è famosa per le sue ville e i suoi giardini, come la Villa Rufolo e la Villa Cimbrone, che offrono panorami mozzafiato sulla costa.

Cosa Portare

Durante la vostra visita a Scala, vi consigliamo di portare con voi abbigliamento comodo e scarpe da trekking, soprattutto se avete intenzione di fare delle escursioni nei dintorni. Non dimenticate di portare anche la macchina fotografica, per immortalare i panorami mozzafiato della Costiera Amalfitana.

Domande frequenti

Quali sono le principali attrazioni turistiche a Scala?

Scala è una città tranquilla e pittoresca sulla costiera amalfitana. Le principali attrazioni turistiche della città includono la Cattedrale di San Lorenzo, il Castello di Scala, il Museo della Carta e la Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Inoltre, i visitatori possono godersi la bellezza naturale della città, tra cui le colline circostanti e la vista panoramica sulla costa.

Quanto tempo ci vuole per raggiungere Ravello da Scala?

Ravello è situata a soli 2.2 km da Scala e può essere raggiunta in auto o in autobus in circa 10-15 minuti. In alternativa, i visitatori possono anche scegliere di fare una passeggiata panoramica di circa un’ora lungo la strada che collega le due città. Puoi vedere le indicazioni stradali cliccando qui.

Quali sono gli edifici storici da visitare a Scala?

Scala è una città ricca di storia e cultura. Gli edifici storici da visitare includono la Cattedrale di San Lorenzo, una chiesa del XII secolo con affreschi e opere d’arte, il Castello di Scala, un’antica fortezza medievale, e il Museo della Carta, che mostra la tradizione della carta fatta a mano nella zona.

Quali sono le opzioni di alloggio disponibili a Scala?

Scala offre diverse opzioni di alloggio per i visitatori, tra cui hotel, bed and breakfast e case vacanze. Molti degli alloggi sono situati in posizioni panoramiche con vista sulla costa e sulle colline circostanti.

Qual è la distanza tra Scala e Amalfi e come posso percorrerla?

Amalfi è situata a circa 7 km da Scala e può essere raggiunta in auto o in autobus in circa 20-25 minuti. In alternativa, i visitatori possono anche scegliere di fare una passeggiata panoramica di circa due ore lungo la strada che collega le due città. Puoi seguire le indicazioni stradali, cliccando qui.

Esistono percorsi o sentieri per escursioni nella zona di Scala?

Sì, ci sono diversi percorsi e sentieri per escursioni nella zona di Scala. Uno dei percorsi più popolari è il Sentiero degli Dei, che offre una vista spettacolare sulla costa e sui monti circostanti. Altri sentieri includono il Sentiero delle Valli, il Sentiero dei Limoni e il Sentiero delle Torri.

Sentiero degli dei
Picture of Redazione Costiera Amalfitana
Redazione Costiera Amalfitana

La redazione di Costiera Amalfitana è composta da un team di esperti appassionati di viaggi e profondi conoscitori della Costiera. Ogni membro porta con sé un bagaglio di esperienze uniche e una dedizione senza pari per scoprire e condividere le meraviglie di questa isola incantevole.

Ultimi Articoli
Tour Consigliati
Powered by GetYourGuide
Potrebbe interessarti anche..

Altri Articoli dalla Redazione